Condizionatori

1898 in Italia

I condizionatori sono indispensabili sia nelle abitazioni private, sia in uffici e luoghi pubblici, per mantenere temperature piacevoli durante la stagione estiva. Non solo, con l'evoluzione tecnologica i condizionatori sono diventati veri e propri strumenti per regolare non solo la temperature degli ambienti, ma anche l'umidità, aumentandone quindi la salubrità. 

I negozi di elettrodomestici e i centri commerciali specializzati, offrono una scelta molto ampia in base alla tipologia del condizionatore, alla marca e al prezzo. Esistono in commercio, infatti, diversi modelli di condizionatori, da quelli che emettono solo aria fredda che rinfresca d’estate, a quelli a pompa di calore che durante l’inverno possono anche riscaldare, invertendo il ciclo di funzionamento. Ecco alcuni consigli su come scegliere la tipologia più adatta alle proprie esigenze. 

Condizionatori nella tua città

Come scegliere il condizionatore: consigli pratici

Prima di passare alla fase di acquisto, è importante rispondersi ad alcune domande per capire qual è la tipologia di condizionatore più adatta. Prima di tutto è fondamentale sapere se serve un meccanismo che rinfreschi solo l'aria, oppure che funga anche da riscaldamento in inverno, con la pompa di calore. 
Una volta determinato questo, si devono chiarire: budget, dimensioni degli spazi in cui farlo operare, dimensioni della parete su cui deve essere installato, l'efficienza energetica ed eventuali funzioni speciali come ad esempio la programmazione. Esistono tantissime tipologie diverse di condizionatore. 

Condizionatori: ti potrebbe interessare

Condizionatori inverter

Si tratta della tecnologia più evoluta che permette un risparmio energetico fino al 30% rispetto ai tradizionali condizionatori on/off. Il sistema inverter infatti lavora con una potenza variabile in base alla temperatura della stanza: una volta raggiunta la temperatura, il motore gira al minimo per ridurre i consumi. 

Condizionatori con unità esterna

In generale, i condizionatori fissi prevedono un motore esterno e uno o più split interni. Questo permette un funzionamento ottimale del sistema, ma è necessario avere lo spazio esterno e i relativi permessi per l'installazione. L'alternativa sono i condizionatori senza unità esterna, oppure i monoblocco. 

Condizionatori portatili 

Se non desideri effettuare un'installazione con l'aiuto di un elettricista specializzato, puoi scegliere un climatizzatore portatile che puoi comodamente spostare da una stanza all'altra. Si tratta di una soluzione low cost e di tipo temporaneo ottimale, per chi non vuole investire in un intervento più complesso come nel caso di un condizionatore fisso. 

Condizionatori dual split

I condizionatori fissi con motore esterno possono avere un solo split interno, se serve rinfrescare una sola stanza, oppure più split. In questo caso si chiamano condizionatori multisplit, oppure dual split se le macchine interne sono solamente due. La soluzione con più split è utile per rinfrescare più ambienti adiacenti tra di loro. 

Come effettuare la pulizia dei condizionatori

Al termine di ogni stagione estiva, così come al suo inizio, è fondamentale effettuare un po' di manutenzione ai condizionatori, in modo da garantirne il corretto funzionamento. La prima cosa da fare è la pulizia della griglia e dei filtri, poi deve seguire una pulizia del motore esterno in particolare se è esposto a intemperie, infine sarebbe ottimale far controllare il livello del liquido refrigerante ad un professionista. 

Trova i negozi di condizionatori più vicini a te su PagineGialle

Sei alla ricerca di un buon condizionatore o di assistenza condizionatori a FirenzeMilanoRoma o in provincia? Rivolgiti a uno dei punti vendita segnalati da PagineGialle.it e otterrai un’immediata assistenza post-vendita da parte di installatori esperti, che sapranno fornirti il massimo della professionalità e competenza.