Biologo

30 in Italia
Il biologo è uno scienziato che si occupa di tutti i meccanismi, i processi e i fenomeni che riguardano le specie viventi, dagli uomini agli animali fino alle piante. Gli studi del biologo troveranno applicazione in diversi ambiti, dalla medicina all’industria agroalimentare, dalla botanica alla zoologia. Si tratta di una professione molto ampia e articolata con una serie di percorsi di specializzazione che porteranno il biologo a dedicarsi a un’area di studio, quella prescelta.

La professione del biologo è fondamentale per lo studio della vita (come delle malattie, della riproduzione delle cellule, dell’andamento delle specie animali), si concentra sulla vita degli organismi e si divide in tre macrocategorie a seconda del campo di studio:
  • la botanica (lo studio delle piante)
  • la microbiologia (lo studio delle cellule)
  • la zoologia (lo studio degli animali).

Biologo nella tua città

Biologo: tutte le specializzazioni

Il biologo può svolgere la sua professione in tantissimi e diversi ambiti, dal laboratorio di analisi mediche (biologo clinico) al contesto corporate in un’azienda privata. 

Può occuparsi di organismi marini e acquatici (biologo marino), di piante, di coltivazioni o di microbiologia, nascita e formazione di cellule. Il lavoro del biologo è fondamentale per l’evoluzione umana, per i progressi della medicina, della tecnologia, delle coltivazioni. La biologia è la ricerca che condurrà alla somministrazione di nuove cure, a nuove tecniche di coltivazione, alla mappatura dell’ambiente acquatico.

La tassonomia si basa sulla classificazione di tutte le specie viventi, l'istologia è lo studio e analisi dei tessuti degli esseri viventi. L'embriologia è lo studio dei processi di origine, nascita e sviluppo degli esseri viventi, mentre la zoologia si occupa dello studio degli organismi del regno animale. Infine la botanica si occupa dell'analii delle piante, come alghe, funghi, licheni, felci, muschi, conifere e le piante da fiore.

Cosa fa il biologo sanitario?

Il biologo in ospedale si dedica principalmente alla biologia umana, che si occupa di discipline come anatomia, epidemiologia, nutrizione, ecologia, genetica, fisiologia e interazioni socioculturali. La biochimica studia i processi fisico-chimici e completamente chimici negli organismi viventi. Il biologo molecolare invece studia le attività biologiche che avvengono tra le biomolecole, come lo studio del DNA e RNA. La biologia cellulare si occupa dei microrganismi viventi attraverso la loro genesi cellulare, mentre l'anatomia riguarda lo studio delle parti del corpo umano. Il biologo nutrizionista è esperto in scienze dell'alimentazione e della nutrizione e si occupa di fornire consigli alimentari e nutrizionali, oltre che prescrivere diete e profili nutrizionali.

Come diventare biologo?

Chi è affascinato dallo studio degli esseri viventi o dalla ricerca medica e desidera diventare biologo può iscriversi all’Università scegliendo da subito la propria specializzazione grazie ai segmentatissimi corsi di laurea, per indirizzarsi verso la branca a cui è più interessato, come le Biotecnologie mediche, il campo della ricerca che lavora in sinergia con la Medicina. 

Dopo la laurea, che comprende un periodo di tirocinio all’interno di un laboratorio o di un’azienda, lo studente dovrà sostenere un esame di stato per entrare a far parte dell’Ordine Nazionale dei Biologi. Come tutti gli Ordini, quello dei Biologi presenta un codice deontologico da seguire scrupolosamente.

Trova il biologo più vicino a te su Pagine Gialle

Se sei alla ricerca di un laboratorio di analisi mediche a Milano, di un biologo nutrizionista a Napoli o di una figura professionale più specifica, PagineGialle ti dà tutte le informazioni possibile, con gli indirizzi e i numeri di telefono degli studi in tutte le città italiane.