Antincendio

870 in Italia
La normativa sugli impianti antincendio è chiara: negli ambienti pubblici come scuole e ospedali, ma anche negli uffici e nei condomini, è obbligatorio installare un sistema antincendio insieme a dotazioni quali estintori e maschere antigas. Si tratta di precauzioni che, oltre ad essere obbligatorie per legge, possono salvare la vita: le ustioni e le intossicazioni provocate da un incendio quasi sempre hanno conseguenze drammatiche.

Antincendio nella tua città

L'importanza degli impianti antincendio

Il fuoco si propaga con molta rapidità, per questo è fondamentale che sia individuato sul nascere, in modo da poter allertare i pompieri in tempo utile. Tuttavia, per quanto tempestivi possano essere i soccorsi, è bene che le persone coinvolte in un incendio sappiano come comportarsi: in ogni edificio è presente una piantina dei locali che indica l’ubicazione degli estintori e il percorso più breve da percorrere per raggiungere le uscite di sicurezza. Le vie di fuga, oltre ad essere ben segnalate, devono essere munite di porte tagliafuoco e maniglie antipanico, in modo da consentire l’evacuazione rapida di tutti gli occupanti di un edificio.

Che tu viva all’ultimo piano di un palazzo nel centro di Milano o in una villetta sulla costa d'Abruzzo, puoi tutelare la tua sicurezza dotando la tua abitazione di un sistema antincendio in grado di rilevare la presenza di fumo o eventuali fuoriuscite di gas. 

Cerca su PagineGialle il fornitore più vicino a casa tua: sul sito troverai tutti i riferimenti antincendio relativi alla città in cui ti trovi, semplicemente digitando la località di tuo interesse. Una mappa interattiva ti permetterà di individuare chi installa impianti antincendio vicino a casa tua, mentre le recensioni degli altri utenti ti aiuteranno nella scelta,

Sistema antincendio, la normativa

Un comportamento ponderato è alla base di una buona prevenzione degli incendi. La normativa antincendio prevede diverse casistiche, e va dalle norme per la prevenzione incendi nei locali di pubblico spettacolo alla prevenzione incendi negli impianti sportivi, da quella negli alberghi a quella nelle scuole; dalla normativa antincendio specifica per gli ospedali alle norme antincendio per uffici e attività commerciali. Ma non solo: viene applicata anche alle abitazioni private, alle autorimesse, ai gruppi elettrogeni. Per non dire poi dei depositi e dei distributori di materiali infiammabili ed esplosivi.

Anche se i materiali sono ogni maggiormente ignifughi, i rischi connessi alla cattiva osservanza della normativa antincendio sono sempre in agguato. L'incendio può essere scatenato da distrazione e noncuranza: dal fumare in luoghi non idonei, dall'uso di fiamme libere, dal sovraccarico degli impianti elettrici, ma anche dall'uso eccessivo di stufette elettriche o dall'ostruzione involontaria delle ventole dei computer.

Se sei giustamente interessato a prevenire ogni possibile incendio anche nella tua stessa abitazione o nel giardino di casa, rivolgendoti ad un professionista riceverai tutte le informazioni utili alla prevenzione e alla diversa tipologia di impianti antincendio. 

Scoprirai quali sostanze estinguenti vanno usate nei particolari casi: quando usare le schiume e quando le polveri, quando i gas inerti e quando invece sia consentito l'uso della semplice acqua. E potrai dunque munirti del tipo di estintore che fa al caso tuo. Più alternative troverai e maggiore sarà la tua possibilità di scelta nel campo della prevenzione incendi, così da evitare i comportamenti sbagliati più comuni nell'accensione involontaria di un fuoco.

Antincendio: ricerche correlate